«Distruggere il capitalismo prima che distrugga noi»

di Luigi Zecca

«Il capitalismo è all’origine dei cambiamenti climatici: bisogna distruggerlo prima che distrugga noi», dice il sociologo Jean Ziegler

L’indice del sociologo Jean Ziegler, membro del comitato consultivo del Consiglio dei diritti umani dell’ONU, contro le 500 più grandi multinazionali che l’anno scorso hanno controllato il 52.8% del reddito “terrestre”. «Hanno un potere che nessun re ha mai avuto».

Continua la lettura di “«Distruggere il capitalismo prima che distrugga noi»”

“Siamo utili?” Dopo il tonfo elettorale, 5 ore di interventi e discussione de “la Sinistra” in un Teatro a Roma

di Federico Rucco

La parola utilità è forse quella che più si è sentita nelle cinque ore di discussione dell’assemblea nazionale che La Sinistra ha tenuto a Roma sabato scorso. Declinata in positivo e in negativo (siamo utili! Siamo utili?).

Circa 250 persone hanno riempito il Teatro dei Servi (capienza 241 posti) per fare il punto sulla batosta elettorale (1,7%)  subita alle elezioni europee e capire se e come proseguire l’ennesima esperienza “congiunturale” nata alla vigilia di una scadenza elettorale. Moltissimi gli interventi e non sempre coincidenti.

Continua la lettura di ““Siamo utili?” Dopo il tonfo elettorale, 5 ore di interventi e discussione de “la Sinistra” in un Teatro a Roma”

Censura, censura e ancora censura

Via striscione “Nessun migrante ci ha rubato 49 mln”

Succede a Mantova ad una ragazza di Libera che aveva provato ad entrare nella piazza dove Salvini teneva un comizio.

Tutti molto solerti per evitare contestazioni a Salvini, dai vigili del fuoco che rimuovono gli striscioni, alla polizia che bussa alla porta delle persone intimando di ritirare i cartelli contro Capitan Nutella.

Continua la lettura di “Censura, censura e ancora censura”

Documento approvato dalla Direzione nazionale del 4 giugno 2019

La Direzione Nazionale del PRC esprime il proprio ringraziamento a tutte le compagne e i compagni che hanno con generosità e impegno dato il proprio contributo nella campagna elettorale per le elezioni europee e amministrative, alle candidate e ai candidati, alle sostenitrici e ai sostenitori della lista La Sinistra e delle liste presentate nelle città.

Il risultato delle elezioni europee è disastroso per la lista unitaria La Sinistra e si inserisce in un quadro europeo che registra l’arretramento delle formazioni del Gue/Ngl e della sinistra antiliberista e anticapitalista. Il “terzo spazio” è risultato schiacciato dalla narrazione egemone sullo scontro tra “europeisti” e “sovranisti” e dal clima creato dalla minaccia di “onda nera” che hanno preso il posto negli ultimi anni di quella che vedeva la contrapposizione all’austerity neoliberista come centrale. E l’attenzione mediatica sul tema dell’emergenza climatica è stata capitalizzata dai Verdi europei.

Continua la lettura di “Documento approvato dalla Direzione nazionale del 4 giugno 2019”

La Sinistra – Il cambiamento necessario

DOMENICA 9 GIUGNO 10.30-16.00

Abbiamo deciso di partire da una sconfitta, quella del 26 Maggio. Di esaminarne insieme le ragioni.

Perché la nostra lista non è riuscita a rispondere al bisogno di sinistra che pure si sente, forte, nel paese? Come unire le tante compagne e i tanti compagni che si sono opposti alla mondializzazione e al liberismo che hanno svalutato il lavoro? Come difendere e affermare i diritti di tutte le persone? Che vuol dire Green new deal, è una prospettiva realistica oltre che necessaria? Come costruire sensibilità, movimento, proposta politica contro le enormi diseguaglianze di reddito? E come fare tutto ciò, combattendo in modo efficace la nuova destra nazionalista e reazionaria?

Continua la lettura di “La Sinistra – Il cambiamento necessario”