Foibe, lettera di amarezza e sconcerto a Mattarella dello storico Angelo d’Orsi

«Monsieur le Président / Je vais vous fais une lettre / Que vous lirez peut-être / Si vous avez le temps»… Così cantava il “poeta maledetto” e chansonnier Boris Vian nel 1954, nel pieno della crisi franco-indocinese, che avrebbe portato alla disfatta francese di Dien Bien Phou. Signor Presidente, scrivo, ripetendo come Vian il dubbio che Ella leggerà mai queste righe.

Continua la lettura di “Foibe, lettera di amarezza e sconcerto a Mattarella dello storico Angelo d’Orsi”