Torna la Festa popolare del Prc di Milano!

Dal 13 AL 16 SETTEMBRE al Parco della Cascine di Chiesa Rossa – Milano

Manca poco meno di un mese alla 4 giorni organizzata dai circoli di Rifondazione Comunista – Federazione di Milano, quest’anno dedicata all’Antifascismo, declinato in tutte le sue forme e con un taglio sia locale che internazionale.

Un’edizione speciale per prepararci ad un autunno di lotta e resistenza, in un periodo in cui l’ondata di odio e razzismo, fomentata e legittimata dal governo giallo-verde, ha rotto gli argini del senso comune, rendendo tollerabili dall’opinione pubblica le ormai quotidiane aggressioni ai danni di persone migranti e portando ad assumere le morti nel mediterraneo come un’inevitabile conseguenza delle migrazioni.

Continua la lettura di “Torna la Festa popolare del Prc di Milano!”

Venezuela. Da Miami, le destre avvertono: “Ci riproveremo a settembre. Con l’aiuto di Ivan Duque”

L’opposizione golpista lancia un’altra sfida al governo Maduro

di Geraldina Colotti

Ci riproveranno a settembre: con il favore di Duque, nuovo presidente della colombia. Dal sud della Florida, l’opposizione golpista lancia un’altra sfida al governo Maduro. Lo fa nella nuova puntata di Agárrate, il programma che conduce Patricia Poleo, una giornalista sperimentata in fatto di eversione.

Continua la lettura di “Venezuela. Da Miami, le destre avvertono: “Ci riproveremo a settembre. Con l’aiuto di Ivan Duque””

Risposta dei migranti italiani a Di Maio dopo le sue dichiarazioni su Marcinelle

Come migranti italiani/e all’estero ci sentiamo di rispondere alla dichiarazione di ieri dell’onorevole Luigi Di Maio. “Marcinelle insegna che non bisognerebbe migrare”.

“Ci sembra che questa dichiarazione non solo ignori le cause storiche e politiche di quello che è accaduto, ma responsabilizzi l’individuo senza tenere in considerazione i motivi profondi delle migrazioni nonché la dimensione di classe di tale fenomeno.

Continua la lettura di “Risposta dei migranti italiani a Di Maio dopo le sue dichiarazioni su Marcinelle”

I lavoratori in affitto e il difficile governo europeo del salario

Lo scorso giugno il Parlamento Europeo ha approvato la nuova direttiva sui posted workers, cioè lavoratori e lavoratrici che, per un periodo limitato di tempo, lavorano in uno Stato membro UE diverso da quello in cui sono abitualmente occupati. Si tratta di circa due milioni di operaie e operai che di mese in mese si spostano sul territorio europeo, una porzione di forza lavoro da sommare agli oltre 17 milioni di migranti interni oggi presenti in Europa.

Continua la lettura di “I lavoratori in affitto e il difficile governo europeo del salario”

Grande distribuzione, ancora una sentenza sui giorni festivi a favore dei lavoratori

Appello dei sindacati confederali ad astenersi dal lavoro.

I sindacati confederali del Commercio invitano lavoratrici e lavoratori ad astenersi dal lavoro festivo nella giornata di Ferragosto. “Più volte le nostre organizzazioni – si legge in una nota delle tre sigle – hanno avanzato proposte di modifica al decreto Salva Italia, coinvolgendo le istituzioni e promuovendo iniziative, mobilitazioni e campagne di comunicazione in occasione delle festività, con l’obiettivo di porre un limite alle aperture incontrollate che in questi anni hanno stravolto il settore e la vita delle lavoratrici e dei lavoratori delle aziende del commercio”.

Continua la lettura di “Grande distribuzione, ancora una sentenza sui giorni festivi a favore dei lavoratori”

Amnesty International denuncia

“governi europei collusi con le autorità libiche per contenere rifugiati e migranti in Libia”. Tra giugno e luglio 2018, 721 morti in mare.

Il numero di persone che perdono la vita nel Mediterraneo centrale o che sono state rimandate in squallidi centri di detenzione in Libia è aumentato “a seguito delle politiche europee volte a chiudere la rotta del Mediterraneo centrale”, la denuncia arriva da Amnesty International in un nuovo dossier pubblicato mercoledì 8 agosto, in cui l’organizzazione accusa i paesi europei di cospirare con la Libia per contenere gli arrivi in Ue.

Continua la lettura di “Amnesty International denuncia”

Dal 5 al 9 settembre a Firenze Festa nazionale di Rifondazione Comunista

festa2018Anche quest’anno, a Firenze, dal 5 al 9 settembre, sarà di nuovo Festa nazionale di Rifondazione Comunista. Il titolo della Festa si rifà a un vecchio slogan, molto diffuso, che incitava a ribellarsi alle ingiustizie: “Ribellarsi è giusto”. Slogan che, a cinquant’anni dalle lotte del ’68, torna di grande attualità.

Purtroppo questo anno abbiamo dovuto far fronte a numerosi imprevisti per gli spazi pubblici in cui poter svolgere la Festa Nazionale, ma anziché rinunciare abbiamo trovato una soluzione dal forte valore simbolico e la Festa si terrà nella Casa del Popolo Castello di Firenze, in un quartiere storico e in una delle più antiche Case del Popolo della città, a segnalare l’impegno di Rifondazione Comunista per la salvaguardia e la ricostruzione di spazi politici e di socialità.

Continua la lettura di “Dal 5 al 9 settembre a Firenze Festa nazionale di Rifondazione Comunista”