Legge elettorale, altro che tedesco: capilista bloccati e multi candidature. Non ci stiamo!

Per la Democrazia Costituzionale

3 GIU 2017 — Abbiamo sempre chiesto che la nuova legge elettorale venisse approvata da una ampia maggioranza del parlamento, questa condizione sembra avverarsi, insieme al definitivo abbandono dell’Italicum, degno erede del Porcellum.

L’Italicum descritto come la legge elettorale più bella del mondo ha battuto un record unico, è stata approvata ricorrendo a voti di fiducia ed altri trucchi ma non è mai entrata in vigore. Un vero ed inutile spreco.
La nuova legge elettorale ha un impianto proporzionale e anche questo è positivo ma non è il sistema tedesco come si vuole fare credere.

«Urge una nuova legge. No ai capilista bloccati, no al premio di maggioranza, correzione proporzionale»

Restituire la sovranità agli elettori

Il 6 giugno dalle ore 16 presidio a Montecitorio contro questa nuova legge elettorale bipartisan!

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *