Lavoro, Acerbo: «Dati occupazione sono fake news. Ci vuole la faccia tosta di Renzi e Gentiloni per vantarsene»

COMUNICATO STAMPA

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiara:
«In un anno, gli occupati a termine aumentano del 18,3% ma ’permanenti’ solo lo 0,3%. Su 497 mila dipendenti in più 450 mila, cioè il 91%, è a termine e a breve. Inoltre il tasso di occupazione è al di sotto del livello pre crisi.

Ci vuole la faccia tosta di Renzi e Gentiloni per vantarsene. Il balzo è di contratti che durano poche ore o giorni. Se lavori un’ora, sei considerato occupato e Gentiloni diffonde la fake news che ci sono più occupati di 40 anni fa.

Chiunque viva in questo Paese purtroppo conosce la situazione drammatica e reale, con milioni di persone, soprattutto giovani, che non hanno alcuna prospettiva, ne’ lavoro ne’ reddito minimo garantito. Senza contare che il tasso di disoccupazione è il doppio, dal 6% del 2007 all’11% di oggi».

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *