No al sabato nero

Costruiamo una Piazza Antifascista in centro a Milano!
Sabato 24 Febbraio ore14:30 Largo La Foppa (Metro Moscova)

Dopo la grande manifestazione antifascista e antirazzista di Milano, Macerata e tante altre città, l’aggressività delle formazioni fasciste si fa ancora più evidente. I gravi fatti di Perugia come prima di altre città stanno a dimostrarlo. Sabato prossimo i fascisti di Casa Pound scenderanno in piazza davanti al Castello Sforzesco a Milano con un comizio.

Sappiamo bene che l’origine del nuovo protagonismo fascista, risiede nella crisi sociale e nello spazio politico e mediatico a loro concesso volutamente dall’establishment politico. Sappiamo che sono funzionali ad alimentare la guerra tra poveri e ad indicare il “nemico” nel più debole e far dimenticare l’enorme ricchezza detenuta dall’establishment finanziario. Sappiamo anche però che queste formazioni fasciste vanno sciolte e messe fuori legge. E’ questa la rivendicazione democratica della grande maggioranza del movimento che si è mosso a partire da Macerata.

Per questo parteciperemo alla mobilitazione di Milano del 24 febbraio alle 14.30, che vogliamo pacifica, colorata e partecipata come il 10 febbraio. L’appuntamento previsto è in Largo La Foppa (Metro Moscova).

Sabato 24 Febbraio tutto il centro di Milano sarà ostaggio di iniziative neofasciste, razziste e xenofobe.

Dalle ore 15:00 in contemporanea sono programmati lo show xenofobo mediatico di Salvini in Piazza Duomo, con la presenza degli Hammerskin di Lealtà Azione ormai organici alla Lega, i Fratelli d’Italia con la Meloni in Piazza San Carlo e il comizio di Simone Di Stefano, leader dei fascisti di Casa Pound, davanti al Castello Sforzesco: uno scenario inquietante che non ha precedenti.

Solo pochi giorni fa, dopo i tragici fatti di Macerata in cui un terrorista razzista, già candidato con la Lega e simpatizzante di Casa Pound e Forza Nuova, aveva aperto il fuoco contro alcuni migranti, tentando una strage, siamo scesi in piazza in tutto il paese in decine di migliaia di persone, riempiendo pacificamente anche le strade della nostra Milano di quasi 30.000 antifascisti e antirazzisti.

In questi mesi abbiamo visto come dietro il paravento del diritto di parola e della campagna elettorale ogni canale tv/giornale e ogni piazza sia stata garantita alla propaganda razzista e neofascista di queste formazioni politiche, lasciate libere di seminare odio e egoismo sociale specialmente in quella parte del paese più disperata, impoverita, precaria e insicura.

Tuttavia in queste settimane abbiamo visto anche in tutta Italia gli antifascisti e gli antirazzisti scendere in piazza, in mille forme diverse, per contestare e mettere ai margini le destre italiane da Fratelli d’Italia a Casa Pound, da Forza Nuova a ovviamente gli imprenditori della paura della Lega Nord.

In una campagna elettorale in cui le destre italiane hanno potuto propagandare mediaticamente il lato più nefasto, vergognoso e violento della loro ideologia, ci sembra intollerabile, quindi, che il centro di Milano, città medaglia d’oro della Resistenza, sia letteralmente consegnato a razzisti e fascisti.

Abbiamo quindi deciso di mobilitarci, come da anni, perché in questo sabato nero ci sia una piazza antifascista in centro città che sappia esprimere in modo ampio, plurale, inclusivo e fermo che Milano è una città che rifiuta e rifiuterà sempre fascismo, razzismo e paura.

Chiediamo quindi a tutte/i di esserci sabato 24 Febbraio in Largo La Foppa (Metro Moscova).  alle 14:30 per dare vita ad una piazza antifascista e mostrare alla Lega e a Casa Pound il volto della Milano degna e solidale.

Sconfiggiamo la paura, respingiamo camicie nere e xenofobia.

Milano ripudia fascismo e razzismo.

 

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *