25 Aprile 2018 – Cinisello Balsamo

Se è vero che “per un momento di memoria vera bastano anche il fiore deposto, il gesto grato, lo scorcio di muro, la fotografia, il portone, la lapide, il cippo, la breve sosta silenziosa. Basta un minuto per sentire che oggi è il 25 Aprile” (Michele Serra) è anche vero che a volte le manifestazioni più significative sono quelle della massa, del popolo che dopo 73 anni ancora si ritrova, gioendo della sconfitta del regime nazi-fascista, ma anche per ricordare coloro che sono caduti eroicamente come partigiani e assicurarsi che il loro sacrificio non sia stato vano.

Noi di Rifondazione eravamo lì, quest’anno come i precedenti, non solo come partito, ma anche come cittadini grati e orgogliosi.

Il 25 Aprile non è una ricorrenza – ora e sempre resistenza 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *