Venezuela: fallito attentato contro Maduro

Attentato contro il presidente venezuelano Nicolas Maduro. Il presidente ha dovuto interrompere bruscamente il proprio discorso in occasione della parata per l’ottantunesimo anniversario di fondazione della Guardia Nazionale, come informa RT, a causa di una brusca esplosione. 

Secondo prime ricostruzioni apparse sui social media, è stato avvistato un drone nei cieli e almeno due esplosioni sono state udite dai testimoni. Maduro è stato immediatamente evacuato e trasportato al sicuro.

Secondo una fonte di Caracas citata dall’agenzia Sputnik si tratterebbe di un fallito attentato contro Maduro. 

Il giornalista venezuelano Freelance Roman Camacho ha riportato su Twitter, citando “fonti non ufficiali”, che un drone caricato con C4 (un tipo di esplosivo plastico) è stato fatto detonare vicino al palco presidenziale. Diversi cadetti e 7 funzionari della Guardia Nazionale Bolivariana sono rimasti feriti. Mentre sia Maduro che gli altri membri del governo sarebbero illesi.

Il Vicepresidente Jorge Rodriguez informa che Maduro sta bene, adesso è in riunione con i vertici dell’esercito e a breve parlerà al paese.

Intanto il primo vicepresidente del PSUV, Diosdado Cabello, dirigente di primo piano della Rivoluzione Bolivariana punta il dito contro l’opposizione: «Compatrioti la destra insiste sulla violenza per prendere spazi che non riescono a conquistare con i voti, il nostro fratello presidente Nicolás Maduro e l’alto comando politico e militare illesi dopo l’attacco terroristico durante l’atto della GNB», ha scritto attarverso il proprio profilo Twitter.

La giornalista dell’emittente teleSUR, Madelein Garcia, informa che nei pressi dell’Avenida Bolivar dove è avvenuto il tentativo di attenato alla vita del presidente Maduro la sicurezza è rafforzata. Ma regna la calma più completa.

Fonte

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *