Venezuela. Grande manifestazione a Caracas per la pace e la sovranità oscurata dai media internazionali

Il popolo venezuelano ribadisce il proprio sostegno al governo costituzionale guidato da Nicolas Maduro e rigetta con forza le manovre guerrafondaie degli Stati Uniti e governi satelliti, Colombia in primis, che con il pretesto di consegnare ‘aiuti umanitari’ cercano di portare la guerra in Venezuela.

Una nuova marcia in difesa della pace e della sovranità è in corso a Caracas. Dalla sede di CANTV sino alla Vicepresidenza della Repubblica Bolivariana del Venezuela, in zona Carmelitas, centro di Caracas, una marea rossa ha deciso di scendere in piazza per difendere la libertà del Venezuela di fronte alle minacce imperialiste che arrivano da Washington.

«Questa è la migliore dimostrazione della mobilitazione permanente e consapevole del nostro popolo deciso a non consegnare la patria all’impero nordamericano. L’impegno di questa generazione è la difesa della nostra sovranità, la difesa di vedere felici i nostri figli in una patria libera e sovrana. È ora di dire al Libertador che siamo ancora liberi e indipendenti», ha dichiarato Angelo Rivas del PSUV, deputato all’Assemblea Nazionale Costituente.

La militante del PSUV, Carmen Zerpa, ha sottolineato che il popolo con questa manifestazione lancia un messaggio ben preciso: «Continueremo a lavorare e combattere e con questa grande manifestazione viene ribadito il messaggio di pace e sostegno al presidente Nicolas Maduro».

«Diciamo alla sinistra del mondo che qui resisteremo e daremo la vita se necessario per la patria», ha poi aggiunto la militante socialista confermando la combattività del popolo venezuelano che non si arrende davanti alle minacce dell’Impero.

Fonte

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *