Categoria: Articoli

Così si impone e trionfa in Italia e nel mondo il nuovo fascismo della finanza e delle corporation

di Francesco Erspamer*

Da trent’anni il gioco dei liberisti è sempre quello e il fatto che continuino a vincere dipende solo dalla mancanza di lucidità, capacità e coraggio di coloro che dovrebbero ribellarsi o almeno resistere ai peggiori soprusi.

Continua la lettura di “Così si impone e trionfa in Italia e nel mondo il nuovo fascismo della finanza e delle corporation”

Lo scrittore Valerio Evangelisti: Io voto (Potere al Popolo)

Lo scrittore Valerio Evangelisti: Io voto (Potere al Popolo)Pubblichiamo dalla rivista Carmilla la dichiarazione di voto per la lista Potere al popolo dello scrittore Valerio Evangelisti

Forse non sarei nemmeno andato a votare, se non fosse accaduto un fatto che, ai miei occhi, ha del prodigioso. Espulsi dal Teatro Brancaccio, in cui si sarebbe dovuta rifondare per l’ennesima volta la “sinistra” (con i D’Alema, i Bersani, i Civati, gli Speranza, gli Epifani e altri walking dead), i giovani e meno giovani del centro sociale Je so’ pazzo, ex OPG, tra i più attivi sul territorio napoletano, decidono di continuare da soli.

Continua la lettura di “Lo scrittore Valerio Evangelisti: Io voto (Potere al Popolo)”

Sinistra per la Lombardia

Comunicato per la Conferenza stampa di “Sinistra per la Lombardia“

Parte la lista “Sinistra per la Lombardia“, che unisce la sinistra sociale e politica, quella che si è distinta nelle lotte che nella nostra regione si sono opposte  alla gestione regressiva del centro destra di Maroni e alla politica dei governi nazionali di centro-destra e di centro-sinistra, entrambi interni alle logiche liberiste: distruzione del welfare, privatizzazione dei servizi, grandi opere inutili, consumo di suolo, drenaggio di fondi dal pubblico al privato a partire dalla sanità e dalla istruzione.

Continua la lettura di “Sinistra per la Lombardia”

La legge truffa? Truffa

di Maria R. Calderoni

Bene. Legge elettorale-truffa approvata via fiducia, firmata da Mattarella, pronta per la Gazzetta Ufficiale.

E se ci fosse un’altra beffa del destino? L’”altra” volta ci fu. Con l’”altra”legge-truffa, quella passata alla Storia con tale etichetta. Anno 1953. Piena era Dc, il partito pigliatutto (anzi il partito dei forchettoni, copyright Giancarlo Paietta), nelle elezioni precedenti, 18 aprile 1948, si era portato a casa il 48,5%.

Continua la lettura di “La legge truffa? Truffa”

Sicilia: una lista alternativa e di sinistra per l’eguaglianza e la democrazia

Nella battaglia referendaria in difesa della Costituzione, prima e dopo il 4 dicembre 2016, nella vittoria di popolo contro le oligarchie e i potentati, si è materializzata una rete di relazioni e di percorsi politici e sociali in grado di bloccare l’offensiva autoritaria del governo Renzi. Sono venuti meno gli equilibri che si erano consolidati in una trama di potere complessa, forti del sostegno di Confindustria e del capitale finanziario: l’alleanza larga che va dal Pd  al centrosinistra,  dai centristi  al nuovo centrodestra di Alfano, è andata in crisi, anche se continua a produrre i suoi effetti nefasti.

Continua la lettura di “Sicilia: una lista alternativa e di sinistra per l’eguaglianza e la democrazia”

Elezioni amministrative: prime valutazioni sui risultati e un enorme grazie

di Maurizio Acerbo (segretario nazionale PRC-SE) e Raffaele Tecce (responsabile nazionale Enti locali PRC-SE)

I risultati delle elezioni amministrative di ieri evidenziano un dato che l’informazione e le principali forze politiche fanno finta di non vedere: la significativa affermazione di liste civiche e di sinistra alternative al Pd quando si presentano con candidati credibili e sono frutto di lavoro, iniziative sociali  e programmi costruiti dal basso, capaci di aggregare movimenti, associazionismo, settori popolari e protagonismo giovanile. Pensiamo in particolare all’affermazione della coalizione civica a Padova, guidata da Lorenzoni che sfiora il 23% e all’affermazione a Catanzaro di Nicola Fiorita al 22%, per riferirci solo ai maggiori capoluoghi.

Continua la lettura di “Elezioni amministrative: prime valutazioni sui risultati e un enorme grazie”