Categoria: Antirazzismo

Migranti, l’orrore della Libia denunciato da Medici senza frontiere, e confermato anche dall’Onu. L’unica a non voler vedere è l’Europa.

“La riduzione delle partenze dalle coste libiche e’ stata celebrata come un successo nel prevenire le morti in mare e combattere le reti di trafficanti, ma sappiamo bene quello che succede in Libia. Ecco perche’ questa celebrazione e’ nella migliore delle ipotesi pura ipocrisia o, nella peggiore, cinica complicita’ con il business criminale”.

Continua la lettura di “Migranti, l’orrore della Libia denunciato da Medici senza frontiere, e confermato anche dall’Onu. L’unica a non voler vedere è l’Europa.”

“Cinismo e ferocia sulla pelle dei migranti”. Intervento di Franco Astengo

Cinismo e Ferocia rappresentano le due caratteristiche principali con le quali il governo italiano sta affrontando la questione dei migranti provenienti dall’Africa.

Di seguito si troveranno soltanto una serie di titoli presi letteralmente da un ampio servizio di Fabrizio Gatti pubblicato dall’Espresso sotto il titolo: “Le rotte della morte”.

Se ne evince, senza alcuna difficoltà di lettura, cosa stia avvenendo sulle “rotte del deserto” e quale prezzo stiano pagando come al solito i “dannati della terra” alla diminuzione degli sbarchi.

Continua la lettura di ““Cinismo e ferocia sulla pelle dei migranti”. Intervento di Franco Astengo”

Sgombero con idranti ieri all’alba a Roma, è barbarie. Minniti, Raggi e Meloni uniti contro i rifugiati

Maurizio Acerbo segretario nazionale e Stefano Galieni, responsabile Movimenti, Pace ed Immigrazione di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea, dichiarano:

“Lo sgombero dei rifugiati che dormivano in piazza Indipendenza a Roma, dopo essere state cacciati 4 giorni fa dallo stabile che occupavano, è semplicemente una barbarie.

Continua la lettura di “Sgombero con idranti ieri all’alba a Roma, è barbarie. Minniti, Raggi e Meloni uniti contro i rifugiati”

Immigrazione: alcuni spunti di riflessione per non cadere in trappola

Stefano Galieni*

Si va diffondendo, soprattutto nel mondo dei social, il tentativo di motivare, con un approccio “marxista” le ragioni che dovrebbero indurre la sinistra e in particolare le comuniste e i comunisti, a limitare, se non contrastare l’accoglienza dei migranti, a combattere le Ong che effettuano soccorso in mare, come “serve del capitale”, ad indurre a credere, giungendo nei casi peggiori a vere e proprie teorie complottistiche, che l’immigrazione “selvaggia” sia un progetto preciso del capitale per ridurre i diritti dei lavoratori autoctoni, in cui la sinistra “radical chic” sempre intenta a fare aperitivi nei salotti della borghesia, è caduta o magari è consapevole complice in nome di concetti liberali come quelli dei diritti umani, della libera circolazione delle persone.

Continua la lettura di “Immigrazione: alcuni spunti di riflessione per non cadere in trappola”

Ostia, Casapound caccia gli ambulanti immigrati dalle spiagge

Fonte: Il Manifesto

Irruzione di Casapound, sabato scorso sulle spiagge di Ostia, sul litorale romano. Scopo dei fascisti del terzo millennio, che indossavano pettorine rosse con il loro simbolo (la tartaruga), cacciare i venditori ambulanti immigrati al grido di «te ne devi andare». Spaventati, gli ambulanti hanno raccolto la loro merce e si sono avviati sul litorale.

Continua la lettura di “Ostia, Casapound caccia gli ambulanti immigrati dalle spiagge”