Una marea umana si riversa nelle strade iraniane per dare l’ultimo saluto al Generale Soleimani ucciso dagli USA

Il primo corteo funebre in Iran è iniziato nella città di Ahwaz, in seguito il corpo di Soleimani si sposterà nel santuario dell’Imam Reza a Mashhad.

Cortei funebri per il generale iraniano Qassem Soleimani, capo della forza d’élite Quds dell’Iran, si svolgono in diverse città dell’Iran. Il primo nella città di Ahwaz, in seguito il corpo di Soleimani sarà portato nel santuario dell’Imam Reza a Mashhad.

Migliaia di persone si sono radunate per onorare il generale, considerato da alcuni come la seconda persona più potente in Iran, dopo il leader supremo, l’Ayatollah Ali Hoseiní Khameneí con ancora più influenza del presidente Hasan Rohaní.

La cerimonia è iniziata questa mattina poche ore dopo l’arrivo del corpo di Soleimani. Uomini e donne vestiti di nero reggono bandiere del paese accanto a bandiere nere di lutto e altre bandiere rosse, che nella tradizione sciita simboleggiano sia il sangue ingiustamente versato sia la chiamata a vendicare la persona assassinata. Le persone, piangendo, portano i ritratti del defunto generale.

I cortei funebri dureranno fino a domani, quando le autorità prevedono di portare il corpo di Soleimani a Teheran e Qom per continuare lì con le cerimonie. Martedì il suo corpo sarà sepolto nella sua città natale di Kerman.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *